Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa
Iscriviti alla nostra Newsletter
    

La progettazione olistica dell’Habitat: principi, tecniche e strategie

SETTORE: > TOP LEVEL

SCADENZA ISCRIZIONI: 15/03/2019

DURATA IN ORE: 28

PERIODO: 28/03/2019 - 30/03/2019

Date di svolgimento

• GIOVEDì 28 MARZO 2019 (9:30-17:30)
• GIOVEDì 11 APRILE 2019 ((9:30-17:30)
• GIOVEDì 9 MAGGIO 2019 (9:30-17:30)
• GIOVEDì 30 MAGGIO 2019 (9:30-17:30)

 

  1. Filosofia della progettazione olistica. Sostenibilità, Energia e Bellezza come cardini per un futuro migliore. Introduzione alla progettazione olistica (sicurezza, salute e serenità dell’uomo e dell’Habitat). –  1 sessione
  2. Sicurezza dell’habitat: nuove tecnologie per le strutture ecosostenibili ed ecocompatibili; il recupero del patrimonio edilizio esistente in base alla vulnerabilità sismica. La sicurezza degli impianti. La sicurezza antincendio nello spazio abitato. La sicurezza domestica (Superfici, Scale, Parapetti, ecc.). – 1 sessione
  3. Salute dell’habitat. I principi della medicina ambientale e della progettazione sostenibile. Salubrità dell’aria, dei materiali strutturali e dei componenti d’arredo. I fattori fisici, biologici, chimici: i rischi per la salute e le soluzioni progettuali. Comfort termico ed efficienza energetica. Comfort acustico. Riduzione del rumore e soluzioni per la qualità dello spazio sonoro. – 1 sessione
  4. Serenità dell’Habitat. L’architettura secondo il Feng Shui e le leggi della natura. L’uso di forme, colori e materiali per creare un Habitat Armonico e compatibile con i bisogni reali delle persone. – 3 sessioni
  5. La gestione del progetto integrato: Teorie e tecniche di comunicazione interpersonale, Leadership personale e professionale, la definizione degli obiettivi lavorativi. Team building, produttività e time management. Cenni sul personal branding e sugli strumenti di comunicazione del terzo millennio. – 2 sessioni

5 moduli (Progettazione olistica e Sostenibilità, Sicurezza, Salute, Serenità, Sinergie).

4 giornate formative di 7 ore per un totale di 28 ore. Ogni sessione coincide ad una mezza giornata.

Quota d'iscrizione : € 2850,00 iva inclusa

Le iscrizioni per questo evento risultano chiuse.

Premessa

Il mondo sta cambiando con estrema rapidità. L’aumento della popolazione a livello globale, la cementificazione selvaggia del recente passato, il progressivo esaurimento delle risorse energetiche classiche, impongono riflessioni profonde sul modo di progettare e costruire gli spazi per l’uomo.

Malgrado la ricerca in campo scientifico e tecnologico si stia evolvendo rapidamente, nella società occidentale i livelli di salute e la qualità di vita delle persone non sembrano progredire di pari passo.

Ricerche demografiche e statistiche dimostrano che l’ambiente, inteso come habitat dell’uomo, incide notevolmente sulla qualità di vita delle persone che lo abitano, sia sul piano fisico che emotivo.

Tutto questo fa sì che, se vogliamo ottenere risultati diversi, dobbiamo cominciare a progettare in modo diverso: non è pensabile concepire l’uomo, il suo bisogno reale di felicità e l’ambiente che lo circonda come elementi separati ma vanno considerati nella loro interdipendenza. Da tutto questo ne deriva l’assoluta necessità di un approccio Olistico.

Obiettivi

Questo Corso Professionale di specializzazione ha come obiettivo quello di fornire ai laureati in Architettura e Ingegneria, ai geometri e a tutti gli altri professionisti del mondo della progettazione, conoscenze nuove e specifiche nell’ambito della progettazione olistica e del benessere ambientale.

Il corso fornirà strumenti pratici e concreti da mettere in atto sia in fase di progettazione che in fase di direzione lavori e gestione delle opere edili.  Fornirà le nozioni base per rilevare i fattori fisici legati alla salute dell’Habitat. Inoltre, verranno date tutte le nozioni generali dell’Architettura Feng Shui ed i consigli pratici per l’armonizzazione degli ambienti, sia domestici che lavorativi.

I corsisti acquisiranno gli strumenti gestionali della progettazione integrata legati alla comunicazione, alla leadership, alla gestione del team e alla produttività.

Un aspetto fondamentale della progettazione olistica riguarda la sostenibilità. L’obiettivo del Corso è quello di dare strumenti nuovi e attuali per un modo diverso di progettare, a misura di uomo e di ambiente, per realizzare un futuro migliore per noi e per i nostri figli.

Programma:

  1. LA PROGETTAZIONE OLISTICA DELL’HABITAT. PRINCIPI GENERALI E SOSTENIBILITÀ
  • La visione olistica: dalla medicina al mondo dell’ingegneria e dell’architettura.
  • I principi dell’ingegneria Olistica: i tre pilasti dell’Habitat Felice.
  • Energia: il nuovo paradigma della fisica quantistica applicato all’abitare.
  • Bellezza: la ricerca dell’equilibrio dinamico di forme, colori, materiali e suoni.
  • Sostenibilità ambientale, economica e sociale. La legge di Pareto e la teoria delle 4 operazioni per progettare e abitare sostenibile.
  1. LA SICUREZZA DELL’HABITAT
  • L’importanza della sicurezza.
  • La sicurezza sismica e le opportunità ad essa collegate (sisma bonus e riqualificazione del patrimonio immobiliare).
  • La sicurezza delle superfici, delle protezioni e delle scale.
  • La sicurezza antincendio: la prevenzione in 10 regole; la prevenzione alle ustioni; come spegnere un principio di incendio.
  • La sicurezza degli impianti elettrici e la prevenzione dei rischi elettrici; come intervenire in caso di folgorazione; 8 consigli utili.
  • Cenni sulla sicurezza antintrusione.
  • La sicurezza domestica: cosa fare in caso di intossicazione.
  • Casi studio.
  1. LA SALUTE DELL’HABITAT
  • L’importanza della salute.
  • I tre fattori della salute dell’habitat (fattori fisici, chimici e biologici).
  • La temperatura (problemi e patologie connesse). Soluzioni tecniche (isolamento termico dell’involucro, impianto di riscaldamento, progettazione bioclimatica). Soluzioni domestiche.
  • Umidità (problemi legati alle 3 tipologie di umidità domestica e patologie connesse). Soluzioni tecniche e soluzioni domestiche.
  • Rumore (problemi, patologie). Soluzioni tecniche e soluzioni pratiche.
  • Il gas Radon (problemi e patologie). Le soluzioni tecniche di cantiere e i consigli pratici.
  • I Campi Elettromagnetici (C.E.M.) Artificiali e Naturali (patologie e sistemi di misurazione e rilevamento). Soluzioni tecniche.
  • Salubrità dei materiali da costruzione e da arredamento (problemi e patologie). Inquinamento indoor e VOC. Soluzioni tecniche e consigli pratici.
  • Igiene e pulizia. La prevenzione alle allergie e ai problemi respiratori.
  • Casi studio.
  1. LA SERENITÀ DELL’HABITAT
  • L’importanza della serenità.
  • Cos’è veramente il Feng Shui? E cosa non è il Feng Shui: i falsi miti.
  • Il QI: l’energia primaria da cui tutto parte
  • I flussi esterni del QI. I Dragoni: rapporto tra ambiente e habitat e influenze reciproche. Dragoni montagna e Dragoni Acqua (naturali e artificiali). Quali effetti producono e come correggere. Eventuali disequilibri ambientali.
  • I flussi interni del QI. Habitat esterno: come arriva l’energia, forme di confine, accesso alla dimora, la porta d’ingresso, la bocca del Qi, i guardiani, i correttivi. Habitat interno: come circola l’energia, blocchi e ristagni, lo Sha Qi, stabilizzazione e contenimento, 7 consigli per un buon Qi interno.
  • Energia Yin e Yang. Come analizzare la qualità dell’energia nella casa e come creare equilibrio e armonia.
  • Il modello dei 4 animali del Feng Shui Classico: i 4 animali nel paesaggio. I 4 animali nella casa. Correttivi e suggerimenti utili nella progettazione.
  • I 5 elementi della medicina cinese applicati all’abitare. Le 5 fasi energetiche. Le relazioni tra gli elementi (Ciclo generativo, distruttivo e di controllo). I correttivi.
  • Le 8 direzioni e la mappa del bagua. Il baricentro e il posizionamento del bagua. L’energia della casa. La sagoma della casa: mancanze ed eccedenze. La relazione tra elementi e settori del bagua. I correttivi
  • Il numero personale. L’energia personale (numero annuale e numero mensile). Relazioni e correttivi.
  • Esempi pratici nelle soluzioni abitative: il Feng Shui stanza per stanza; il Feng Shui per il giardino e gli spazi esterni.
  • Il Feng Shui nel business: commerciale, direzionale e produttivo.
  1. LA GESTIONE DEL PROGETTO INTEGRATO: COMUNICAZIONE, LEADERSHIP, TEAM BUILDING E TIME MANAGEMENT (Sinergie)
  • L’importanza della comunicazione nella progettazione integrata. La P.N.L. (programmazione neurolinguistica) applicata al mondo dell’architettura e dell’ingegneria.
  • I tre postulati della comunicazione e i tre sistemi rappresentazionali (VAK).
  • I tre livelli della comunicazione e l’importanza del linguaggio del corpo.
  • Creare relazioni positive con empatia. I 9 principi di Dale Carnegie.
  • La gestione dei conflitti.
  • Leadership personale: come formulare gli obiettivi professionali. Dalla dipendenza all’interdipendenza.
  • L’importanza della fiducia nei rapporti professionali e fra professionista e cliente.
  • Il time management nella progettazione integrata.
  • Il personal branding e la comunicazione nel terzo millennio per le professioni tecniche.

Docenti

  • Giuseppe Salamone - Ingegnere Olistico e Master Feng Shui 74° generazione

Sede di svolgimento

  • ASEV - Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa
    Via delle Fiascaie, 12
    50053 Empoli (FI)

    Orario di apertura: Lun.-Ven. 9.00 – 14.00 / 14.30 – 18.45
    Tel. +39 0571 76650
    Fax. +39 0571 725041

La progettazione olistica si fonda sulla salvaguardia della sicurezza, sulla promozione della salute e della serenità delle persone. Sicurezza, Salute e Serenità dell’Habitat rappresentano i tre pilastri fondamentali di questo approccio. Nell’Habitat l’obiettivo di questa integrazione si trasforma in:

  • Sicurezza degli spazi intesa come sicurezza delle strutture, degli impianti, delle superfici, ecc.
  • Salute intesa come comfort termo-acustico, qualità dell’aria, salubrità dei materiali, protezione dai campi elettromagnetici.
  • Serenità dell’Habitat cioè armonia degli ambienti sotto forma di colori, materiali e forme.

Tutto questo si basa sui principi dell’ingegneria olistica, della bioarchitettura e dell’Architettura Feng Shui nel rispetto delle leggi della natura e di uno sviluppo armonico.

Tutto questo può e deve attuarsi secondo i principi della sostenibilità.

L’approccio olistico alla progettazione integra le varie parti del progetto ed i suoi autori come elementi fondanti del sistema UOMO-HABITAT-AMBIENTE. Le sole competenze tecniche non sono più sufficienti a garantire questo connubio ma servono nuove skills; il progettista ormai non lavora più da solo ma opera in team: è necessario che ogni professionista sappia utilizzare al meglio gli strumenti in materia di comunicazione interpersonale e leadership personale e professionale. Inoltre, per ottimizzare i processi e facilitare percorsi condivisi di progettazione è necessario che il progettista padroneggi la gestione del tempo e della produttività, al fine di ridurre lo stress durante il lavoro e facilitare soluzioni armoniche ed equilibrate. Il corretto sviluppo di questi processi si traduce in qualità progettuale e benefici concreti per l’utente finale.

 

A TUTTI I PARTECIPANTI SARANNO FORNITI I SEGUENTI MATERIALI:

  • DISPENSE CON SLIDES COMPLETE DEL CORSO
  • VIDEO CORSI E AUDIO CORSI SUI PRINCIPALI ARGOMENTI
  • GUIDE PRATICHE, APPROFONDIMENTI TEMATICI E CASI STUDIO
  • UN VOLUME DIVULGATIVO SUGLI ARGOMENTI DELLA PROGETTAZIONE OLISTICA DELL’HABITAT

Alla fine del percorso didattico sarà somministrato un TEST a risposta multipla a scopo didattico.

Sarà consegnato UN ATTESTATO DI FREQUENZA al termine di tutto il percorso formativo.

 

Procedura voucher formativi per professionisti

La Regione Toscana promuove i voucher formativi individuali, per aumentare le competenze e sostenere la competitività professionale dei lavoratori autonomi intellettuali. Il voucher copre totalmente le spese di iscrizione al percorso formativo proposto.

Sono escluse le spese per il viaggio, vitto, alloggio.

Il corso per essere ammissibile deve essere erogato da soggetti abilitati, tra cui gli ordini professionali.

 

TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

L’avviso è attivo fino ad esaurimento dei fondi. Le domande di voucher sono valutate, ai soli fini dell’ammissibilità, secondo l’ordine di presentazione. Le graduatorie vengono approvate per i professionisti entro l’ultimo giorno del mese successivo a quello di presentazione dalla domanda.

 

DESTINATARI DEI VOUCHER

Possono presentare domanda di voucher i lavoratori autonomi di tipo intellettuale che, alla data di presentazione della domanda, sono in possesso di questi requisiti:

  • residenti o domiciliati in Toscana
  • in possesso di partita IVA (intestata esclusivamente al richiedente il voucher) appartenenti ad una delle seguenti tipologie:
    • soggetti iscritti ad albi di ordini e collegi
    • soggetti iscritti ad associazioni di cui alla legge n.4/2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate” e/o alla e/o alla legge regionale 30/12/2008 n.73 “Norme in materia di sostegno alla innovazione delle attività professionali intellettuali”
    • soggetti iscritti alla Gestione Separata dell’INPS come liberi professionisti senza cassa.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda deve essere presentata tramite sistema online “Formulario di Presentazione Progetti FSE”. Per presentare domanda, è necessario utilizzare la propria carta sanitaria toscana attiva o la carta nazionale dei servizi abilitata ed essere in possesso di un lettore smart card oppure utilizzando SPID (Sistema Pubblico di identità digitale).

Una volta compilato il formulario, il richiedente deve allegare in formato zip le dichiarazioni allegate (firmate e scannerizzate). È richiesta una marca da bollo del valore di 16 euro.

Per tutta la procedura di presentazione, lo studio Plus Servizi specializzato in finanza agevolata offre la propria assistenza per il buon fine della domanda di voucher accollandosene ogni onere. E-mail: info@plus.it.

L’ing. Giuseppe Salamone si farà carico delle spese di attivazione voucher nei confronti di Plus Servizi e dei bolli.

 

DOMANDA DI EROGAZIONE DEL VOUCHER FORMATIVO

Il contributo regionale viene concesso tramite delega di pagamento da parte dello stesso beneficiario all’ente erogatore la formazione, a fronte della presentazione della documentazione attestante lo svolgimento dell’attività formativa e le spese sostenute come rimborso dell’intero costo di iscrizione per attività formative fino ad un massimo di 3.000 euro.

I dati relativi all'organizzazione del Corso possono subire variazioni

© 2013 - Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa Spa - Tel. 0571 76650 Fax 0571 725041 - Via delle Fiascaie, 12 - 50053 Empoli (FI)
Ufficio Registro Imprese di Firenze, P.IVA e C.F. 05181410480 - R.E.A. 526891 - Cap. Soc. I. V. 250.000,00 euro